thumb_down

Errore!

help

Confermi?

lock
Sessione scaduta
email

Inviata

WOTO: descrizione e funzionalità

Woto è un applicativo web di votazione a distanza, fornito come servizio in modalità SaaS (Software as a Service). Le proposte da mettere ai voti sono caricate in un sito, in modo che possano essere gestite e votate online con qualunque dispositivo collegato a Internet: un computer, un tablet, un cellulare.

Come si vota

Votare è facile come leggere un messaggio di posta elettronica: si riceve un messaggio con le opzioni di voto e si clicca sull'opzione desiderata.

Le email sono inviate automaticamente dal sistema al momento della messa in votazione, usando una soluzione di posta ad alta affidabilità, per passare i controlli anti-spam e ottimizzare il tasso di consegna.

La correttezza del voto è garantita dal fatto che ogni email contiene una chiave casuale e monouso, legata al singolo utente e al singolo voto.

Al momento del voto, un sistema di controllo verifica che la chiave sia corretta e, quindi, la annulla, in modo che non possa essere riutilizzata. Se un utente cerca di votare due volte, o al posto di un altro, il sistema lo blocca.

Il sito

Le proposte e i risultati delle votazioni sono consultabili in un apposito sito web. Ogni organizzazione ha il proprio sito, personalizzabile con un dominio o un sotto-dominio a scelta.

Dopo la chiusura di una votazione, i risultati sono immediatamente disponibili. Nella pagina della proposta, si possono consultare i contenuti, il grafico e la tabella con l'esito del voto.

In aggiunta, si può generare un report in pdf, liberamente scaricabile, con i risultati e l'elenco dei votanti (anonimizzati con un codice casuale monouso), così ognuno può controllare il proprio voto, o conservare i dati della consultazione in un proprio archivio. Gli utenti, infatti, conoscono il loro codice, in quanto lo ricevono nel messaggio di posta elettronica.

Le varie fasi di una proposta, dalla creazione alla chiusura della votazione, sono caratterizzate da un codice a colori:

  • Viola: in preparazione.
  • Blu: in discussione.
  • Verde: in votazione. In questo stadio, il contenuto non può più essere modificato.
  • Rosso: chiusa. In questo stadio, lo status non può più essere modificato.
  • Nero: annullata. L'annullamento è irreversibile.
Amministrazione

Gli amministratori del sito hanno due compiti: registrare gli elenchi dei votanti, gestire le proposte da mettere ai voti.

I votanti sono inseriti all'interno di una o più liste, in quanto ogni proposta è associata a una lista. Ad esempio, si può creare una lista nazionale per le proposte di interesse nazionale, e varie liste regionali per le proposte locali.

I dati comprendono nome e indirizzo di posta elettronica, possono essere caricati con un file di testo in formato csv, o digitati direttamente in un area di testo.


Contattaci

Puoi contattarci in 3 modi:

Per posta elettronica: info@ottoeotto.com

Al telefono: 0122.45.62.92

Compilando il seguente modulo:



Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati.

Il costo

Trascina il cursore per calcolare il costo.

Fino a 2000 votanti

Costo stimato: €75/mese



Il calcolo serve a dare un'idea di massima, ma il prezzo può essere oggetto di trattativa.

In effetti, i costi dipendono dalle risorse che dobbiamo mettere a disposizione per far fronte alle esigenze degli utenti.

Facciamo alcuni esempi.
Un'organizzazione potrebbe avere molti iscritti, ma divisi in liste più piccole che votano su proposte diverse in giorni diversi: potremmo proporre un prezzo più basso, perché dovremmo sostenere dei picchi di traffico meno elevati.
Un'altra organizzazione potrebbe avere pochi iscritti che votano su tantissime proposte tutti assieme: potremmo proporre un prezzo più alto, per sostenere un'attività particolarmente intensa.
Un'altra organizzazione potrebbe chiederci di lavorare alla gestione dei votanti o delle proposte: potremmo applicare un costo aggiuntivo per l'attività di supporto nei giorni delle votazioni.
Un'azienda potrebbe chiederci una protezione SSL su un proprio dominio: potremmo applicare un costo aggiuntivo, per acquistare e impostare un certificato digitale.